ALLARME USO ALCOL

315 casi di intossicazione etilica nella provincia aretina

315 sono i casi in un anno di intossicazione etilica: sono i dati che hanno comunicato gli operatori sanitari del 118. Il 60% di questi è rappresentato da giovani dotto i 25 anni.

AREZZO 6 febbraio. Il 118 di Arezzo trasmette dati allarmanti riguardo ai casi di intossicazione etilica del 2016: 315 in tutto e il 60 % corrisponde a giovani al di sotto dei 25 anni di età, il restante 40% dagli over 40; questo fenomeno sta diventando una vera e propria piaga sociale. I casi aumentano sensibilmente durante il fine-settimana quando si aprono le porte dei locali notturni. Il 70% della casistica giovanile si è verificato nella città di Arezzo e il 40% è rappresentato da maschi e il 30% da femmine. Nel 2015 i casi sono stati 305. Queste percentuali fanno riflettere sulla gravità del "problema alcol" che sta aumentando da qualche anno in maniera importante. Massimo Mandò, responsabile del 118 di Arezzo sostiene che: "Dobbiamo insegnare ai ragazzi quanto sia dannoso questo atteggiamento....Investire nella scuola significa investire sul nostro futuro, ma anche le famiglie devono fare la propria parte. Rispetto alle altre province toscane quella aretina sta assistendo ad una crescita esponenziale di questo tipo di comportamento. E’ quanto mai utile correre subito ai ripari e fare una corretta campagna di sensibilizzazione".

Regione: