RESTAURO ACQUEDOTTO VASARIANO

Il via ai lavori di restauro dell'Acquedotto Vasariano

ACQUEDOTTO VASARIANO DI AREZZO
Sono partiti i lavori di restauro dell'antico acquedotto Vasariano di Arezzo. L'intervento, durerà 100 giorni (condizioni meteo permettendo).

AREZZO 31 gennaio. L'acquedotto Vasariano di Arezzo (1593-1603) è un'imponente struttura lunga 350 metri che si estende dall'incrocio di via Gamurrini e via Tarlati fino a Cognaia, tagliando le colline di S.Fabiano ed è ancora funzionante malgrado le ingenti perdite che si sono verificate fino ad ora; lo ha dimostrato un intervento tecnico di prova svolto dalla proprietà con l'aiuto dei Vigli del Fuoco, che riattivando il deflusso delle acque ha riportato la fontana di Piazza Grande a zampillare. L'intervento di restauro, che durerà 100 giorni (condizioni meteo permettendo), sarà totalmente sostenuto dalla Fraternità dei Laici, proprietaria della struttura e avrà un costo complessivo di 350.000 euro reperiti attraverso risorse proprie e un mutuo acceso con Nuova Banca Etruria. Le condizioni della struttura sono precarie tanto da aver accelerato i tempi di inizio lavori.
"Siamo qui per fare – sostiene il primo rettore della Fraternita Pierluigi Rossi – abbiamo trovato un progetto da riposizionare, abbiamo reperito i fondi, abbiamo avuto un lungo confronto anche con la Soprintendenza. E’ stato necessario anche trovare un accordo sul colore esterno degli archi e siamo arrivati ad una mediazione che ci ha permesso di contenere i costi ma allo stesso tempo di dare una risposta corretta alle esigenze paesaggistiche. E poi è stato fatto il sopralluogo con i vigili del fuoco e portata l’acqua in piazza Grande. Quindi è stato redatto il bando e sono stati appaltati i lavori. Tempi tecnici permettendo, non ci siamo mai fermati". Tra gli interventi previsti si annotano il recupero delle parti danneggiate e pericolanti della copertura, il ripristino della funzionalità idraulica, il restauro delle guardiole presenti lungo la struttura. Nei prossimi giorni il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli e il primo rettore della Fraternita Pierluigi Rossi trasmetteranno dettagli in merito ai lavori.

Categoria:

Regione: